Seminari di Architettura Urbanistica

 

 

2011

Seminario di DISEGNO DAL VERO, Politecnico di Bari, DAU, Facolta di Ingegneria.

Tutor: Domenico Spinelli e Cesare Verdoscia

Il seminario ha la finalità di sviluppare, attraverso il disegno dal vero, un metodo di conoscenza e un mezzo di comunicazione efficaci, contribuendo così alla formazione dello studente orientandolo allo studio dell’Architettura, dello spazio urbano, dell’ambiente costruito e dell’ambiente naturale nei temi e su esperienze già consolidate di trasformazione, costruzione e rilievo del patrimonio storico culturale dell’uomo.

Scopo del disegno è quello di andare oltre la rappresentazione grafico-pittorica per essere contemporaneamente scienza e conoscenza attraverso l’esercizio dell’osservazione diretta: momento di indagine e analisi storico-critica per la conoscenza di relazioni tra caratteristiche architettoniche, distributive, funzionali e invenzioni architettoniche, tracciati geometrici, moduli proporzionali, schemi compositivi, studio dell’architettura nel tessuto delle preesistenze archeologico-architettoniche e contemporanee dei contesti urbani e sub-urbani. In sintesi: l’analisi, attraverso il disegno del significato di un’intenzionalità di progetto dell’architettura, del tessuto urbano, dell’ambiente naturale utilizzando la rappresentazione grafica come metodo base per il rilievo metrico, il rilievo percettivo, taccuino di impressioni ed emozioni visive, schizzi ragionati di intuizioni architettoniche e costruttive, ricostruzione di parti o processi costruttivi attraverso le piante, i prospetti, le sezioni, le assonometrie e le prospettive elaborate a mano libera.

Questo metodo conoscitivo costituirà premessa per lo studio delle caratteristiche dell’ambiente urbano, degli isolati, delle vie, delle piazze, dei singoli edifici e dei loro elementi costruttivi e costitutivi, con lo scopo di porre in evidenza la qualità dello spazio della città, dell’architettura, dei rapporti tra morfologia e tipologia, delle correlazioni e delle motivazioni di progetto delle realizzazioni esistenti.

Le operazioni sopradescritte saranno svolte sul piano disciplinare elaborando disegni figurativi che permettono di rendere con efficacia e proprietà di segno ciò che si intende conoscere, evidenziare, comprendere, comunicare.

Il seminario si svilupperà in lezioni sulle tecniche del disegno dal vero ed esercitazioni sulla rappresentazione della realtà che costituiranno parte centrale dei temi di lavoro.

Bibliografia Essenziale:

1) John Wilton Ely, Piranesi, Electa, Milano, 1994.
2) Andrea Palladio, I Quattro Libri dell’Architettura - 1570, (ristampa anastatica), Ulrico Hoepli Editore, Milano, 1980.
3) Viollet-Le Duc, Encyclopédie Médiévale, Biblithèque de l’Image, Paris, 2008.
4) Leonardo da Vinci, Il Codice Atlantico, Giunti Editore, Firenze-Milano, 2006.
5) Leonardo da Vinci, Studi di Natura dalla Biblioteca Reale nel Castello di Windsor, a cura di Carlo Pedretti e Kenneth Clark, Giunti Barbèra Editore, Firenze, 1982.
6) Leonardo da Vinci, Libro di Pittura, a cura di Carlo Perdetti e Carlo Vecce, Giunti Editore, Firenze, 1995.
7) Giulio Carlo Argan – Bruno Contardi, Michelangelo Architetto, Electa, Milano, 1985.
8) Eugenio Battisti, Filippo Brunelleschi, Electa, Mlano, 1985.
9) Francesco Milizia, Principj di Architettura Civile, Sapere 2000, Roma, 1991.
10) Frank Lloyd Wright, Gli anni della Formazione, Jaca Book, Milano, 1986.
11) Frank Lloyd Wright, I Tesori di Taliesin, Rizzoli, Milano, 1987.
12) AA. VV. , Le Corbusier 1887-1965, Electa, Milano, 1993.
13) Le Corbusier , Carnets 1 - 1914-1948, Electa, Milano, 1981.
14) Aldo Rossi, Disegni 1990 – 1997, Federico Motta Editore, Milano, 1999.
15) Claudia Conforti – Francesco Dal Co, Renzo Piano – gli schizzi, Electa, Milano, 2007.
16) Cesare de Seta, Ritratti di città, Einaudi, Torino, 2011
17) Domenico Tangaro, Epidauro, Architettura come forma, Electa Napoli, Napoli 2002.

2008

IUAV - Università di Venezia - Facoltà di Architettura: Presentazione del libro “Epidauro, Architettura come forma” di Domenico Tangaro, Electa Napoli 2002, all’interno del Laboratorio di Composizione Architettonica e Urbana “ Non Stop City “ coordinato da Roberta Albiero.

1999

Ideazione e Coordiamento del 2° Seminario e Laboratorio Internazionale di Progettazione Architettonica e Urbanistica per la Riqualificazione Funzionale ed Architettonica degli spazi pubblici di Andria Antica, con:

 

Tutor:

  • Arch. Aldo Aymonino (Univ. di Roma)
  • Arch. Michele Cannatà (Univ. di Palermo)
  • Arch. Maria Cicchitti (Univ. di Roma)
  • Arch. Antonio Esposito (Univ. di Milano)
  • Arch. Ado Franchini (Univ. di Milano)
  • Arch. Fatima Fernandez (Univ. di Porto)
  • Arch. Fabio Ghersi (Univ. di Napoli)
  • Arch. Lorenzo Netti (Univ. di Bari)
  • Arch. Santo Giunta (Univ. di Palermo)
  • Arch. Giuseppe Guerrera (Univ. di Palermo)
  • Arch. Jan Kleihues (Univ. di Berlino)
  • Arch. Gabriele Mastrigli (Univ. di Roma)
  • Arch. Mosè Ricci (Univ. di Roma)
  • Arch. Pino Scaglione (Univ. di Pescara)
  • Arch. Roberto Serino (Univ. di Napoli)
  • Arch. Gloria valente (Univ. di Bari)

 

Contributo Critico e Conferenze di studio:

 

  • Arch. Pasquale Culotta
  • Arch. Claudio D'amato
  • Arch. Vito Cappiello
  • Arch. Marco De Michelis
  • Arch. Nicola Di Battista
  • Arch. Alberto Ferlenga
  • Arch. Mauro Galantino
  • Arch. Vincenzo Melluso
  • Arch. Lucio Zazzara con G. Selano - Atelier per la Città-Associazione Ingegneri e Architetti Liberi Professionisti di Andria - Comune di Andria - Provincia di Bari - Regione Puglia.


1997

Progetto per il Centro Universitario di Stendal - Berlino (Seminario Internazionale di Architettura Politecnico di Milano, Dipartimento di Progettazione dell'Architettura - Università di Wuppertal"Ideen fur Stendal"Stendal - Berlino ) con A. Franchini.


1997

Ideazione e Coordiamento del 1° Seminario e Laboratorio Internazionale di Progettazione Architettonica e Urbanistica per il Recupero Ambientale e Architettonico delle aree urbane di Andria interessate dall'antico sistema di stagni, "lagnoni"e corsi d'acqua che dalla Murgia di Castel del Monte sfociavano nell'Adriatico.

Tutor:

  • Arch. Jean François Cabestan (Univ. di Versailles)
  • Arch. Emanuele Carrieri (Univ. di Napoli-Aversa)
  • Arch. Aldo di Chio (Univ. di Napoli)
  • Arch. Riccardo Florio (Univ. di Bari)
  • Arch. Ado Franchini (Univ. di Milano)
  • Arch. Giuseppe Guerrera (Univ. di Palermo)
  • Arch. Flaviano Lorusso (Univ. di Firenze)
  • Arch. Lorenzo Netti (Univ. di Bari

 

Contributo Critico e Conferenze di studio:

 

  • Arch. Pasquale Culotta (Professore ordinario e Preside della Facoltà di Architettura della Università di Palermo)
  • Arch. Beth Galì (Studio Oriol Bohigas) (Professore ordinario della Facoltà di Architettura della Università di Barcellona)
  • Arch. Rodo Tisnado (Architecture Studio di Parigi) con G. Selano - Atelier per la Città.

FreeCounter